Ray tracing: Caldo o no?

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Luce e così via

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Ray tracing è un termine che è stato intorno per un po ‘ed è una tecnica per calcolare come la luce si riflette sugli oggetti in un videogioco o scené in un film utilizzando CGI. Ray tracing è stato effettivamente utilizzato in film principalmente (animazione) per anni, ma questa tecnica è stata introdotta nei giochi per alcuni anni ormai. Dettaglio saliente, l’algoritmo dietro Ray Tracing, allora noto come Ray Casting, è stato ideato nel 1968 da Arthur Appel.

Il termine in realtà è diventato molto familiare con l’arrivo delle carte RTX di Nvidia e c’era la promessa che da quel momento sui giochi avrebbe fatto uso intensivo del ray tracing con battlefield v come primo esempio. I punti di riferimento non si curavano e i giocatori vedevano immagini abbaglianti di un campo di battaglia che era così realisticamente esposto che sembrava quasi reale.

Il RTX 2080 aveva un lanciatore fresco con i primi adattatori che hanno acquistato la carta subito, ma molti giocatori hanno lasciato la carta per un po ‘a causa del prezzo sopra 1000 euro. Inoltre, molti giocatori hanno aspettato contenuti per giustificare l’acquisto di questa carta.

Conseguenze

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Dopo di che siamo stati in giro per qualche tempo e Nvidia ha rilasciato il RTX 2060 e 2070 in aggiunta alla RTX 2080, se non in variante SUPER o TI. Il TI è spesso leggermente più veloce con velocità di clock più elevate e/o più memoria grafica sulla mappa. Con le versioni SUPER le differenze sono un po ‘meno e spesso solo leggermente più alto orologio o meglio raffreddamento. Tutte queste varianti è venuto con un prezzo inferiore di 1000 euro su alcuni modelli.

E ‘bello che Nvidia rilascia sempre vari modelli in modo che ogni giocatore può godere di una nuova generazione di schede video, ma per quanto riguarda i giochi? Sfortunatamente, ci sono solo una manciata di giochi che supportano completamente Ray Tracing e quindi utilizzano anche il pieno potenziale delle carte RTX. Shadow of the Tomb Raider è un esempio di questo tipo e sembra incredibilmente bello quando Ray Tracing è acceso.

Anche con l’arrivo delle versioni 1650 e 1660 del chip grafico che ha gettato le basi per i modelli RTX è anche la domanda, si dovrebbe acquistare una scheda così costosa per Ray Tracing? Nvidia ha anche reso Ray Tracing accessibile per i modelli GTX con un aggiornamento del driver. I giochi più vecchi saranno ottimizzati anche per Ray Tracing. Il mio consiglio è di aspettare di acquistare una carta RTX fino a quando molti altri giochi sfruttano le capacità della carta o se si vuole davvero aggiornare rispetto alla GTX 1660 (ti) è una buona opzione.

cosa fare?

Ray Tracing è in realtà una tecnica piuttosto intensiva che impone un sacco di hardware ci vuole un po ‘prima che diventi comune nei giochi e nell’hardware. Se non vuoi aspettare e il tuo budget è piuttosto grande, allora puoi prendere in considerazione una carta RTX. Quindi tieni a mente il tuo computer perché un processore di budget diventerà rapidamente il collo di bottiglia per una bella scheda RTX. Se si dispone di meno budget, ma si vuole essere pronti per la nuova generazione di giochi e tecniche nei giochi, allora si può andare per un modello GTX che Nvidia ha recentemente rilasciato.

Hai una nuova scheda GTX o RTX nel tuo computer? Fateci sapere nei commenti quali sono le vostre esperienze e quali giochi si gioca.